I consigli di Tiziana Brunetti per scegliere la calzatura giusta e non incorrere in problemi ai piedi, alla circolazione, alla schiena e di postura.

1) La scarpa deve avere la forma corrispondente a quella del proprio piede, appoggiato sopra la scarpa e con l’alluce allineato correttamente (la maggior parte degli alluci valghi dipendono dall’uso di calzature non corrette), con 2-3 cm di tacco.


2) Meglio acquistare le calzature nel pomeriggio, quando il piede ha il giusto volume, la sera i piedi risultano infatti più gonfi e al mattino troppo asciutti per la posizione orizzontale della notte appena trascorsa.



3) Il consiglio più ovvio è quello di scegliere la misura giusta, senza lasciarsi ingannare dalla voglia matta di scarpe nuove. La scarpa deve calzare perfettamente: se non succede, non sperate che si aggiusterà con l’uso. E' solo un’illusione.

4) 

Quando siete in casa, preferite le pantofole, per lasciare spazio al piede solitamente chiuso nelle scarpe. Ma sceglietele comode, non costrittive, con la gomma sulla suola.

5) E infine… ricordatevi di curare la pedicure, in modo che le unghie non siano mai troppo lunghe – per ovvi motivi – né troppo corte, perché con l’attrito della scarpa potreste andare incontro a vescichette e infiammazioni.

A cura di Tiziana Brunetti