I tappi antirumore rappresentano un’efficace forma di protezione dell'orecchio in quanto creano una barriera che mette al riparo il timpano da suoni troppo forti.
“L'esposizione prolungata a rumori di intensità elevata – spiega l'audioprotesista Otoplus Luisa Pagnani - può portare a una progressiva perdita della sensibilità uditiva o all'insorgere di acufeni. I tappi antirumore proteggono dall'inquinamento acustico, favoriscono la concentrazione durante lo studio e il lavoro e, inoltre, agevolano il sonno”.
I tappi per le orecchie o “otturatori auricolari” possono essere di diversi materiali e tipologie, in base alle specifiche esigenze e al tipo di isolamento necessario.
“Otoplus  - prosegue l'audioprotesista Pagnani - propone un'ampia gamma di tappi antirumore su misura, realizzati a partire dall'impronta del condotto uditivo per ottenere un dispositivo perfettamente aderente all'orecchio; in questo modo gli otoprotettori offrono il massimo comfort d'uso, evitando di esercitare pressione sul condotto e garantendo la migliore efficacia. I tappi antirumore possono essere morbidi o rigidi in base alla loro funzione e sono tutti realizzati in materiale anallergico e atossico; nello specifico, quelli su misura per dormire sono realizzati in silicone, un materiale performante, adattabile e confortevole.
I tappi antirumore si differenziano anche per il livello di attenuazione del suono che può essere totale o regolabile tramite filtri intercambiabili, per consentire il tipo di isolamento più adatto in base all'inquinamento acustico presente nell'ambiente circostante.
Otoplus propone tappi che soddisfano i requisiti di sicurezza (R.E.S.) del d.lg 4 dicembre 1992 N. 475 di attuazione della direttiva CEE 89/686 in materia di dispositivi di protezione individuale.
Da non dimenticare che anche per i tappi antirumore, così come per l'apparecchio acustico, è fondamentale effettuare una costante pulizia del dispositivo, utilizzando prodotti specifici per una corretta igiene”.