Assistenza continuativa e gratuita

Otoplus si prende cura del tuo udito per sempre!

La scelta dell'apparecchio acustico è il punto di partenza verso il ripristino delle abilità acustiche e comunicative. Si tratta di un processo graduale durante il quale Otoplusi vi accompagna passo dopo passo, attraverso un servizio di assistenza qualificato, continuativo e sempre gratuito.
Al momento della consegna della protesi acustica i nostri Tecnici Audioprotesisti illustrano le modalità di funzionamento dell'apparecchio e forniscono tutte le informazioni necessarie per averne cura nel tempo: dai consigli pratici per la pulizia e l'utilizzo alla manutenzione.

Otoplus vi affianca nel tempo attraverso incontri a cadenza periodica; inizialmente più ravvicinati per seguirvi da vicino nella fase di adattamento alla protesi acustica (1 o 2 incontri a settimana) e poi svolti con regolarità, per monitorare la funzionalità dell'apparecchio e garantirne il migliore utilizzo nel tempo.
Molto importante, soprattutto nelle prime settimane, è la verifica della portabilità e del corretto utilizzo della protesi acustica, valutati non soltanto sul piano tecnico ma anche dal punto di vista dell'impatto che l'apparecchio acustico esercita sulla vita di tutti i giorni.

Durante gli incontri periodici di controllo, vengono eseguiti test di funzionalità dell'udito, che consentono di monitorare nel tempo i parametri uditivi del paziente.
Vengono inoltre svolte verifiche tecniche e operazioni di pulizia e manutenzione, volte a garantire la massima performance dell'apparecchio nel tempo.

In tutti i Centri Otoplus le competenze qualificate dei nostri Professionisti si integrano con l'utilizzo di tecnologie sempre all'avanguardia dedicate a controllo, igiene e manutenzione delle protesi acustiche.
Per qualsiasi esigenza o richiesta di informazione, i nostri Tecnici audioprotesisti sono a disposizione sia presso i Centri Otoplus, sia telefonicamente; per particolari necessità il nostro Staff fornisce anche un servizio gratuito di assistenza a domicilio.