Gradi di perdita uditiva

Quali sono i segnali più frequenti di una ipoacusia?

Se si riscontrano spesso difficoltà nel seguire una conversazione in ambienti rumorosi, se capita con frequenza di dover alzare il volume del televisore o di cambiare orecchio durante una conversazione telefonica per sentire meglio è possibile che sia presente una ipoacusia o comunque un indebolimento del sistema uditivo.
Fra il “sentire bene” e il “non sentire nulla” però vi sono diversi gradi di perdite uditive.
In genere si distingue tra ipoacusie lievi, medie, gravi e profonde.

Ipoacusia lieve
Quando non si riescono a sentire i suoni deboli, e si ha difficoltà di comprensione del parlato in ambienti rumorosi.

Ipoacusia media
Quando non si riescono a sentire i suoni deboli e quelli di media intensità e si ha difficoltà a comprendere il parlato alle spalle o in distanza, oltre che in ambienti rumorosi.

Ipoacusia grave
Quando non si riescono a sentire la maggior parte dei suoni e le conversazioni in gruppo sono possibili solo con un notevole sforzo.

Ipoacusia profonda
Quando si riescono a sentire solo i suoni molto forti e non è possibile comunicare senza un apparecchio acustico o l'utilizzo del linguaggio dei segni.

In ogni caso, è opportuno dunque effettuare una valutazione generale dell'udito in modo da poter essere orientati verso le soluzioni più adatte.